Mesentere – Il Nostro Nuovo Organo appena Scoperto

Il Mesentere, già scoperto nel lontano 500 dal noto Leonardo da Vinci, Uomo dall’ingegno e talento Universale, che lo aveva decritto come un Organo, ma soltanto oggi ne è stata accertata l’esistenza!

Ma cosa rende così particolare questo Nuovo Organo?

mesentere

Il Gruppo di Ricercatori dell’Università di Limerik, in Irlanda, coordinati dal professor J. Calvin Coffey, dopo un attento studio, già cominciato dal Professore nel lontano 2012, cimentandosi in un esame al microscopio, nota delle nuove caratteristiche nel Mesentere, da cui deduce che non si trovava più difronte ad un Tessuto ( cosi classificato fino al oggi) ma bensì un Organo!

Quindi non si tratta certo di un Mutazione Genetica, il Nostro “Nuovo Organo” è stato semplicemente “classificato male”, infatti è sempre stato al suo posto!

Ma che cos’è il Mesentere?

Leonardo Da Vinci infatti sosteneva che il Mesentere fosse una struttura continua tra il Colon e l’intestino Tenue! Per adesso possiamo solo definirlo come una ripiegatura del peritoneo che congiunge l’intestino tenue alla parete posteriore dell’addome, mantenendo il tutto compatto. Alcuni studi sostengono che quest’organo non serve solo per collegare intestino e addome, ma svolge un ruolo importante anche nel processo digestivo.

Con il tempo e i dovuti approfondimenti nello studio di quest’organo, si potrebbero comprendere e prevenire meglio alcune malattie, e anche rendere le operazioni chirurgiche meno invasive!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

La nuova Pelle Artificiale con il Senso del Tatto <— Clicca Qui

Migliorare la vista nel futuro? Lenti Bioniche nel 2017 <— Clicca Qui


SEGUITECI ANCHE SUI NOSTRI SOCIAL:

Se quest’articolo ti è stato utile seguici anche sulla pagina Facebook!

Rimani sempre aggiornato sui Nostri Articoli sul Canale Telegram!

Angela David

- Sono una giovane Web & Graphic Designer diplomata alla ILAS Istituto Superiore di Comunicazione. Appassionata di tecnologia e fitness! - Ecco il mio Portfolio on-line https://www.behance.net/angeladavid

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares