Nuovo contraccettivo maschile che regola l’eiaculazione


Gravidanze indesiderate ? – ” Arriva lo switch per i testicoli “

Fino ad ora gli uomini come  metodo contraccettivo usano solo il preservativo, ma forse le cose stanno per cambiare! L’inventore di questo nuovo metodo già lo indossa ed è alla ricerca di volontari per provare il suo “interruttore”.

Un inventore tedesco ha trascorso 20 anni per lo sviluppo di un’idea! Un’idea veramente particolare!

contraccettivo maschile

La sua idea è un un contraccettivo maschile, ha sviluppato un “marchingegno” composto da un interruttore che si trova all’interno dei testicoli, al fine di controllare il flusso di sperma attraverso l’uretra. Si tratterebbe in realtà di 2 valvole, 1 per ogni testicolo, con cui l’uomo può spegnere o accendere il suo “flusso di sperma”Il dispositivo è abbastanza piccolo con i suoi 18 millimetri di lunghezza (0,7 pollici) e pesa solo 2 grammi (0,07 once).

Avendo già registrato il suo brevetto per il prodotto, ha creato un prototipo funzionante, il prototipo prende il nome di  Bimek SLV, e viene chirurgicamente inserito nei condotti spermatici durante un’operazione di mezz’ora. Una volta impiantato l’interruttore può essere sentito con le dita attraverso la pelle sotto lo scroto, e premere fisicamente il pulsantino per aprire o chiudere il flusso di sperma. 

Il dispositivo viene inserito nei vasi deferenti, quando l’interruttore è in posizione aperta, lo sperma è in grado di passare attraverso il dotto deferente ( il condotto che convoglia spermatozoi dal testicolo all’uretra ) prima di uscire dal pene attraverso l’uretra. Tuttavia, quando l’interruttore viene lanciato in posizione chiusura, lo sperma ha il passaggio bloccato, eliminando quindi la possibilità di gravidanza poiché lo sperma non fuoriesce.contraccettivo uomo

Sul loro siti web, il Bimek SLV  sostengono che il loro dispositivo è più adatto rispetto ad altre tecniche contraccettive, come quello della vasectomia, indossare un preservativo o utilizzare la pillola contraccettiva femminile, dal momento che offre una soluzione a molti degli inconvenienti relativi a queste opzioni. Ad esempio, fornisce una maggiore flessibilità di una vasectomia, che permette agli utenti di controllare la propria capacità di inseminazione, piuttosto che la disattivazione in modo permanente. Inoltre, a differenza dei preservativi o delle pillole, non può essere dimenticato, dato che è costantemente presente all’interno del corpo.

Il nuovo metodo è per lui anche un contributo alla tutela dell’ambiente. Poiché la natura viene costantemente inondata di estrogeni. Anche nelle acque la sostanza è già individuabile ( perché troppe donne prendono la pillola che contiene estrogeni). Il mio dispositivo è migliore perché funziona senza ormoni!

Uno studio clinico che coinvolge 25 volontari è ora pronto per  iniziare, al fine di testare la sicurezza e l’efficacia del prodotto, anche se ci sono già pareri contrastanti di alcuni esperti. Secondo il Telegraph, alcuni esperti hanno espresso pareri preoccupanti per l’uso dell’impianto.  Ad esempio, Wolfgang Buhmann, portavoce dell’Associazione Professionale di tedeschi urologi, ha spiegato che “la valvola potrebbe causare cicatrici nella zone dove incontra il dotto deferente”, che potrebbe poi bloccare il flusso di sperma, anche quando l’interruttore è aperto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Ricaricare lo smartphone con la Masturbazione <—Clicca qui

Se quest’articolo ti è stato utile seguici anche sulla pagina Facebook!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares