Lo Zucchero raffinato causa il Tumore e Metastasi

Ancora un volta gli studi ci confermano la nocività dello Zucchero, sopratutto quello raffinato!

zucchero

I ricercatori hanno offerto a 100 volontari un frappé al cioccolato fatto con diverse concentrazioni di grassi e zuccheri, tenendo sotto osservazione il loro cervello con la risonanza magnetica funzionale, per monitorare i circuiti del piacere: ed erano gli zuccheri, e non i grassi, a creare dipendenza.

Se la razione giornaliera raccomandata di zuccheri è all’incirca 7,5 cucchiai per un uomo e 6,5 per una donna, in media ne consumeremo 32 a testa solo il giorno di Natale. Lo zucchero non sarebbe neppure in grado di darci una botta d’energia, dice un’altra ricerca dell’università di Cambridge. Anzi,ci appesantisce e dà sonnolenza perché blocca l’azione della orexina, l’ormone responsabile dei sentimenti, della veglia e capace anche di regolare la capacità di bruciare calorie.

Lo zucchero è anche in grado – confermano nuove evidenze – di far produrre più acido urico al fegato, e di conseguenza di alzare la pressione arteriosa, la principale causa di aumento del rischio cardiovascolare.

Lo conferma ancora una volta l’Università del Texas, che con una ricerca ha scoperto che un elevato consumo di zucchero è aumenta il rischio di sviluppare un tumore alla mammella e metastasi ai polmoni.

Lo studio ha in pratica rilevato che l’assunzione di saccarosio ha portato ad un notevole aumento della massa tumorale e delle metastasi, se confrontato con una dieta a base di amido e non di zucchero. I ricercatori infatti hanno determinato che il fruttosio derivato dal saccarosio facilita la formazione o l’ingrandimento di metastasi polmonari e tumori della mammella.

Uno dei ricercatori, Lorenzo Cohen, dottore e professore in Medicina Palliativa, di Riabilitazione e Integrativa, sottolinea e sostiene che sarebbero proprio il saccarosio ed il fruttosio, presenti in grande quantità in quello che mangiamo, a costituire un elemento di rischio.

Quindi è buona abitudine regolare l’alimentazione in modo da limitare il più possibili il consumo di zucchero! Ma come Fare?

Come mangiare meno Zuccheri

  1. Leggere sempre le etichette sulle confezioni del cibo.
  2. Evitate i fast food.
  3. Ridurre il consumo di alcol, bevande gassate.
  4. Limitare i cibi in scatola.
  5. Evitare di mangiare le pizze e zuppe surgelate e/o in generale tutti i cibi precotti e surgelati.
  6. Evitare i cibi liofilizzati e/o disidratati molto spesso contengono zuccheri aggiunti.
  7. Non mangiare frutta in quantità eccessive.
  8. Non utilizzare dolcificanti artificiali ( aspartame, saccarina e sucralosi)

Gli effetti negativi dello zucchero balzano subito agli occhi: carie, diabete, aumento di peso, innalzamento dei valori del glucosio nel sangue.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

9 Motivi scientifici per non magiare lo Zucchero <—CLICCA QUI

DADO – Glutammato Monosodico <—CLICCA QUI

Se quest’articolo ti è stato utile seguici anche sulla pagina Facebook!

Angela David

- Sono una giovane Web & Graphic Designer, con la passione del fitness e della salute, e tutto ciò che riguarda il migliorarsi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares