10 conseguenze dannose del Wi-fi

Ormai il Wi-Fi è presente in tutte le abitazioni, utile per rimanere sempre connessi, ma ci simo mai chiesti se può essere dannoso per la nostra salute? Tutti noi siamo più o meno regolarmente esposti alle radiazioni elettromagnetiche dovute a reti Wi-fi, smartphone, televisioni e altri oggetti elettronici che utilizzano la connessione senza fili. Già da anni si parla della possibile pericolosità delle reti senza fili in particolare sul cervello e il sistema nervoso!

Dopo l’introduzione del Wi-Fi nel 1997, i ricercatori hanno eseguito molteplici studi ed esperimenti che sono risultati chiari e scioccanti, hanno infatti accertato che il Wi-fi può influire negativamente sia sulla salute generale che la salute del cervello, specialmente nei bambini.

L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IRIC) classifica i campi elettromagnetici a radiofrequenza come Gruppo 2B(ovvero forse cancerogeni per l’uomo), la stessa categoria a cui appartengono piombo, cloroformio, vapori della benzina e il DDT.

wi-fi dannoso bambini

Contribuisce allo sviluppo dell’Insonnia

Nel 2007 è stato eseguito uno studio in cui si testava la qualità e la quantità di sonno di alcuni partecipanti all’esperimento, infatti alcuni dei partecipanti al test sono stati esposti ai segnali elettromagnetici emessi da alcuni telefoni durante la notte. I partecipanti esposti alla radiazione elettromagnetica hanno avuto maggiori difficoltà di quelli non esposti a nessuna radiazione, infatti hanno impiegato più tempo e hanno riscontrato più disturbi nell’addormentarsi.

È stato accertato che dormire in presenza di segnali Wi-Fi, di telefoni con connessione e in condomini con moltissimi segnali Wi-Fi, interferisce molto sul sonno. Ma la fatica nel prende sonno comporta all’avvento di altre problematiche più serie come la depressione e l’ipertensione.

Dannoso per lo sviluppo dell’Infanzia

Essere esposti frequentemente a segnali elettromagnetici da connessione Wi-Fi e telefoni cellulari possono disturbare il normale sviluppo cellulare dei bambini e addirittura lo sviluppo fetale. In Wi-Fi aumenta il rischio di problemi di sviluppo, infatti uno studio del 2004, sperimentato su animali sottoposti a radiazioni di questo genere, ha dimostrato che l’interruzione della sintesi proteica è così grave da ritardare lo sviluppo di particolari organi nella crescita come i reni.

Influisce sulla Crescita Cellulare

Dalle ricerche è emerso anche un grosso calo della concentrazione per chi dorme in presenza di radiazioni, lo dimostra anche un esperimento che monitorava la crescita di due gruppi di piantine, lo scopo era quello di dimostrare gli effetti sullo sviluppo cellulare, un gruppo di piante cresce senza radiazioni, l’altro gruppo invece lasciato accanto a 2 router.

Il risultato? Le piante vicino alle radiazioni (quelle vicino ai due router) non crescevano.

Danneggia l’attività Cerebrale

I problemi di concentrazione sono stati confermati anche con l’impatto delle radiazioni 4G sulle funzioni cerebrali. La ricerca svolta proprio l’anno scorso da scienziati danesi ha scoperto che le persone esposte alle radiazioni 4G in alcune aree del cervello l’attività cerebrale era ridotta!

Riduce l’attività cerebrale nelle Donne

Un gruppo di 30 volontari sani, 15 uomini e 15 donne, hanno svolto un test semplice test di memoria.

L’intero gruppo è stato testato prima senza esposizione alle radiazioni Wi-Fi, senza riscontrare particolari problemi. Poi, succesivamente sono stati esposti a 2.4 GHz Wi-Fi da un punto wireless per 45 minuti circa. Durante questo secondo test e stata nuovamente misurata l’attività cerebrale, e nelle donne e sono stati riscontrati maggiori cali di energia e attività cerebrale rispetto agli uomini.

Impatto negativo per lo Sperma

Ormai tutti sanno che il calore generato dei computer portatili uccide gli spermatozoi. Ma il calore non è l’unica minaccia per la fertilità di un uomo. La ricerca ha scoperto che le frequenze Wi-Fi causano la frammentazione del DNA. La sperimentazione è stata confermata sia sugli umani che sugli animali, che l’esposizione ha un influenza negativa sullo sperma.

Impatto negativo per la Fertilità

I risultati di uno studio sugli animali, suggerisce che alcune frequenze wireless possono impedire il normale funzionamento degli ovuli. Sono stati esposti due topi a 2 ore al giorno per 45 giorni a reti wireless, i danni hanno portato a gravidanze anomale o ovuli prodotti non utili alla fecondazione.

Provoca Stress Cardiaco

Uno studio che ha coinvolto 69 soggetti hanno un vero e proprio riscontro sul benessere fisico. Quello che è stato riscontrato è l’aumento della frequenza cardiaca, simile a quella di persone fortemente sotto stress.

Puo essere collegata al Cancro?

L’argomento è abbastanza controverso, non si possono però ignorare gli esperimenti sugli animali che indicano che l’esposizione alle radiazioni elettromagnetiche aumenta il rischio di sviluppo del tumore. Glu studi sugli imani invece sono molto pochi, ma uno questi casi riguarda una donna di 21 anni che ha sviluppato il cancro al seno.

Cio che rende questo caso unico è che la sua famiglia non aveva un predisposizione al cancro al seno…ma ha sviluppato il tumore proprio sul posto dove lei teneva sempre il suo cellulare, nel reggiseno!

È possibile Proteggersi?

I ricercatori hanno identificato diversi metodi che possono offrire una difesa. Ovviamente limitare l’utilizzo, per quanto possibile, di telefoni, potatile ecc.. o per lo meno durante l’utilizzo non tenerli estremamente vicini, molte persone dormo addirittura con il cellulare sotto il cuscino o tra le coperte.

Se non sono in uso spegnere modem/router/wireless o connessione dati, o posizionarli in camera da letto o stanze in cui trascorrete la maggior parte del tempo.

E voi cosa ne pensate?

Visita la nostra sezione: Notizie e Curiosità

Se quest’articolo ti è stato utile seguici anche sulla pagina Facebook!

 

Riferimenti:

  1. Fields, R. Douglas. Mind Control by Cell Phone. May 7, 2008. (last accessed 2014-04-01)
  2. Hung CS, Anderson C, Horne JA, McEvoy P. Mobile phone ‘talk-mode’ signal delays EEG-determined sleep onset. Neurosci Lett. 2007 Jun 21;421(1):82-6. Epub 2007 May 24.
  3. Cunnington D, Junge MF, Fernando AT. Insomnia: prevalence, consequences and effective treatment. Med J Aust. 2013 Oct 21;199(8):S36-40.
  4. Pyrpasopoulou A, Kotoula V, Cheva A, Hytiroglou P, Nikolakaki E, Magras IN, Xenos TD, Tsiboukis TD, Karkavelas G. Bone morphogenetic protein expression in newborn rat kidneys after prenatal exposure to radiofrequency radiation. Bioelectromagnetics. 2004 Apr;25(3):216-27.
  5. AUVA REPORT: Nonthermal Effects Confirmed; Exposure Limits Challenged; Precaution Demanded. Edition July 21, 2009. (last accessed 2014-04-01)
  6. Bohn, Mathias. Student Science Experiment Finds Plants Won’t Grow Near Wi-fi Router. (last accessed 2014-04-01)
  7. Lv B, Chen Z, Wu T, Shao Q, Yan D, Ma L, Lu K, Xie Y. The alteration of spontaneous low frequency oscillations caused by acute electromagnetic fields exposure. Clin Neurophysiol. 2013 Sep 4. pii: S1388-2457(13)00976-0. doi: 10.1016/j.clinph.2013.07.018.
  8. Maganioti A. E. et al., 2010. Wi-Fi electromagnetic fields exert gender related alterations on EEG. 6th International Workshop on Biological Effects of Electromagnetic fields. (last accessed 2014-04-01)
  9. Avendaño C. et al. Use of laptop computers connected to internet through Wi-Fi decreases human sperm motility and increases sperm DNA fragmentation. Fertility and Sterility 97(1): 39-45.
  10. Atasoy H.I. et al. Immunohistopathologic demonstration of deleterious effects on growing rat testes of radiofrequency waves emitted from conventional Wi-Fi devices.Journal of Pediatric Urology 9(2): 223-229.
  11. Kesari KK, Behari J. Microwave exposure affecting reproductive system in male rats.Appl Biochem Biotechnol. 2010 Sep;162(2):416-28. doi: 10.1007/s12010-009-8722-9. Epub 2009 Sep 19.
  12. Shahin S, Singh VP, Shukla RK, Dhawan A, Gangwar RK, Singh SP, Chaturvedi CM.2.45 GHz microwave irradiation-induced oxidative stress affects implantation or pregnancy in mice, Mus musculus. Appl Biochem Biotechnol. 2013 Mar;169(5):1727-51. doi: 10.1007/s12010-012-0079-9. Epub 2013 Jan 22.
  13. Karolinska Institute Department of Neuroscience, Stockholm, Sweden. LATEST WARNING: Wi-Fi Dangerous to Children and Pregnant Women – Must Read!February 3, 2011. (last accessed 2014-04-01)
  14. Havas M. and Marrongelle J. Replication of heart rate variability provocation study with 2.45GHz cordless phone confirms original findings. Electromagn Biol Med 32(2): 253-266.
  15. KTVU.com. Doctors warn of breast-cancer link to keeping cell phone in bra. Posted November 13, 2012. (last accessed 2014-04-01)
  16. Aynali G. et al., Modulation of wireless (2.45 GHz)-induced oxidative toxicity in laryngotracheal mucosa of rat by melatonin. Eur Arch Otorhinolaryngol 270(5): 1695-1700.
  17. Nazrolu M. et al. Melatonin modulates wireless (2.45 GHz)-induced oxidative injury through TRPM2 and voltage gated Ca(2+) channels in brain and dorsal root ganglion in rat. Physiol Behav. 105(3): 683-92.
  18. Oksay T. et al. Protective effects of melatonin against oxidative injury in rat testis induced by wireless (2.45 GHz) devices. Andrologia doi: 10.1111/and.12044.
  19. Gumral N. et al. Effects of selenium and L-carnitine on oxidative stress in blood of rat induced by 2.45-GHz radiation from wireless devices. Biol Trace Elem Res. 132(1-3): 153-163.
  20. Nazirolu M. and Gumral. Modulator effects of L-carnitine and selenium on wireless devices (2.45 GHz)-induced oxidative stress and electroencephalography records in brain of rat. Int J Radiat Biol. 85(8): 680-689.

 

Angela David

- Sono una giovane Web & Graphic Designer, con la passione del fitness e della salute, e tutto ciò che riguarda il migliorarsi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares