Vespa Mandarinia arrivata in Europa 6 Morti

Il Calabrone gigante originario dell’Asia orientale, meglio noto come Vespa Mandarinia o anche Calabrone Giapponese e Calabrone Yak-Killer, sarebbe arrivata in Europa. Si tratta di uno degli insetti più pericolosi ed aggressivi che si trovano in natura. Il calabrone più grande del mondo. Il suo corpo è lungo circa 50 mm, con un’apertura alare di circa 76 mm. Le regine possono raggiungere una lunghezza di 55 mm.

Il pungiglione è lungo circa 6 mm e può iniettare un potente veleno che contiene, come quello delle api e delle vespe, un peptide citolitico, che può danneggiare i tessuti con un’azione di fosfolipasi, in aggiunta alla sua propria intrinseca fosfolipasi.
Masato Ono, un entomologo della Tamagawa University vicino Tokyo, descrisse una puntura ricevuta “come un chiodo rovente conficcato nella gamba”.

calabroni-giganti-asiatici-killer
Un soggetto allergico può rischiare la vita per  la reazione allergica; il veleno però, contenendo una neurotossina chiamata mandaratossina, può essere letale anche per persone non allergiche. Ogni anno fra le 20 e le 40 persone muoiono in Giappone dopo essere state punte.
In Francia si contano già sei vittime per la puntura di questi calabroni: l’insetto sarebbe arrivato nel vecchio continente all’interno di un container di ceramiche cinesi e si sarebbero diffusi in Francia, Portogallo, Spagna. In Italia nonostante qualche segnalazione non confermata, non esistano ancora prove ufficiali del suo sbarco.Vespa-mandarinia

Prevenzione delle Punture

  • I calabroni giapponesi proteggono i loro nidi e attaccano chi si avvicini a circa 10 metri.
  • La vespa mandarinia dimostra lo stesso comportamento aggressivo anche per proteggere le fonti di cibo, come le secrezioni di linfa degli alberi, specie in estate.
  • Abiti di colore nero aumentano il rischio di attacco del calabrone. Gli abiti bianchi possono essere a rischio di notte.
  • Anche singole punture possono essere fatali.
  • Gli insetti sono attratti dalle bevande contenenti alcool e glucosio, quindi bisogna far attenzione quando si beve da una lattina o da altri recipienti contenenti tali componenti, se sono stati lasciati aperti abbastanza a lungo da lasciarci entrare un calabrone.

Primo soccorso in caso di Puntura

La puntura di calabrone gigante è estremamente dolorosa e potenzialmente letale, e contiene feromoni che attraggono e incitano altri calabroni ad attaccare.

  • Una volta punti, ci si dovrebbe ritrarre velocemente, senza movimenti eccessivi che potrebbero aumentare il rischio di attacchi multipli.
  • Si raccomanda la compressione e/o l’uso di un dispositivo sottovuoto per rimuovere il veleno dalla ferita. Non usare la suzione orale perché il veleno si trasmetterebbe alla bocca.
  • Lavare la ferita con acqua o, meglio, con liquidi contenenti tannini, come tè o vino rosso, perché il tannino combatte gli effetti di una o più tossine.
  • L’uso di pomate contenenti antistaminici e cortisonici è raccomandato.
  • Dopo le prime cure, occorre consultare subito il medico.
  • Chi è stato punto in precedenza è a grande rischio di shock anafilattico, la causa principale di morte da puntura di vespa mandarinia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Elettronica Biodegradabile <—CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’

Analisi del Sangue con lo Smartphone <—CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’

Se quest’articolo ti è stato utile seguici anche sulla pagina Facebook!

Angela David

- Sono una giovane Web & Graphic Designer, con la passione del fitness e della salute, e tutto ciò che riguarda il migliorarsi!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares